Studio Cartolano l’eccellenza nella progettazione dell’edilizia ospedaliera – Panorama N.3 del 12 Gennaio 2022
Febbraio 15, 2022
Nuovo Padiglione Di Malattie Infettive – P.O. “GIOVANNI PAOLO II – LAMEZIA”
Gennaio 7, 2022

Studio Cartolano l’eccellenza nella progettazione dell’edilizia ospedaliera


Studio Cartolano l’eccellenza nella progettazione dell’edilizia ospedaliera


Fondato nel 2000, lo Studio Cartolano opera nella progettazione di edifici complessi, in particolare nel settore dell’edilizia ospedaliera, nel quale ha consolidato la propria leadership grazie ad un team multidisciplinare altamente qualificato e competente che lo rende uno dei competitor più affermati che dominano la scena dell’edilizia sanitaria attuale.

Ing. Cartolano, può parlarci dello Studio da lei fondato?
Siamo una società di Ingegneria con sede a Roma che opera in tutto il territorio nazionale, ci occupiamo di tutto l’iter progettuale, dallo studio di fattibilità alla progettazione preliminare, definitiva, esecutiva e costruttiva, direzione lavori, coordinamento della sicurezza e infine di collaudi per garantire la perfetta rispondenza tra realizzato e progetto. Pur inserendoci in un contesto altamente competitivo, siamo riusciti ad affermarci in un settore di nicchia come quello dell’edilizia sanitaria, grazie ad un team multidisciplinare altamente qualificato di 30 professionisti, tra ingegneri e architetti che ogni giorno con la loro esperienza e competenza contribuiscono a rendere il nostro lavoro un prodotto di eccellenza.

Perché in questo settore è molto importante rivolgersi a professionisti così qualificati?
Per la sua complessità, un progetto in ambito ospedaliero richiede competenze specialistiche, per poter ben integrare tutte le componenti di un edificio, dagli elementi strutturali e impiantistici a quelli architettonici ed estetici. Inoltre, l’ospedale è una macchina che non si ferma mai, il più delle volte è necessario garantire il suo continuo funzionamento e risolvere le possibili interferenze, ciò è possibile solamente avendo un approccio interdisciplinare di alto livello tra le varie competenze. La nostra esperienza ci rende il partner ideale in grado di offrire un servizio completo e affidabile, ispirato a tre concetti chiave: innovazione, sicurezza e qualità. Sono proprio queste peculiarità a contraddistinguere il nostro operato, consentendoci di realizzare progetti di elevata complessità come sale operatorie Ibride ad alto livello tecnologico, Terapie intensive all’avanguardia, risonanze Magnetiche, Sale Tac dove gli aspetti tecnologici sono approfonditi ai massimi livelli. Tutti i nostri interventi garantiscono la massima efficienza dell’attività medica, chirurgica, infermieristica e tecnica grazie allo studio dell’elevato comfort ambientale e funzionale, degli ambienti, dei percorsi e dei flussi. Anche durante l’emergenza pandemica, il nostro lavoro non ha avuto interruzioni, anzi abbiamo dato il nostro prezioso contributo realizzando nuove terapie intensive Covid e Ospedali da Campo, realizzati in tempi record. In questi anni di attività, abbiamo curato numerosi progetti e instaurato collaborazioni importanti con L’ospedale Bambino Gesù, l’Ospedale degli “Infermi di Faenza” Ausl Emilia Romagna, il Policlinico Universitario “A. Gemelli” e il Campus Biomedico di Roma.
Fonte: di Roberta Imbimbo "RomaToday - 12 Gennaio 2022"
Fondato nel 2000, lo Studio Cartolano opera nella progettazione di edifici complessi, in particolare nel settore dell’edilizia ospedaliera, nel quale ha consolidato la propria leadership grazie ad un team multidisciplinare altamente qualificato e competente che lo rende uno dei competitor più affermati che dominano la scena dell’edilizia sanitaria attuale.

Ing. Cartolano, può parlarci dello Studio da lei fondato?
Siamo una società di Ingegneria con sede a Roma che opera in tutto il territorio nazionale, ci occupiamo di tutto l’iter progettuale, dallo studio di fattibilità alla progettazione preliminare, definitiva, esecutiva e costruttiva, direzione lavori, coordinamento della sicurezza e infine di collaudi per garantire la perfetta rispondenza tra realizzato e progetto. Pur inserendoci in un contesto altamente competitivo, siamo riusciti ad affermarci in un settore di nicchia come quello dell’edilizia sanitaria, grazie ad un team multidisciplinare altamente qualificato di 30 professionisti, tra ingegneri e architetti che ogni giorno con la loro esperienza e competenza contribuiscono a rendere il nostro lavoro un prodotto di eccellenza.

Perché in questo settore è molto importante rivolgersi a professionisti così qualificati?
Per la sua complessità, un progetto in ambito ospedaliero richiede competenze specialistiche, per poter ben integrare tutte le componenti di un edificio, dagli elementi strutturali e impiantistici a quelli architettonici ed estetici. Inoltre, l’ospedale è una macchina che non si ferma mai, il più delle volte è necessario garantire il suo continuo funzionamento e risolvere le possibili interferenze, ciò è possibile solamente avendo un approccio interdisciplinare di alto livello tra le varie competenze. La nostra esperienza ci rende il partner ideale in grado di offrire un servizio completo e affidabile, ispirato a tre concetti chiave: innovazione, sicurezza e qualità. Sono proprio queste peculiarità a contraddistinguere il nostro operato, consentendoci di realizzare progetti di elevata complessità come sale operatorie Ibride ad alto livello tecnologico, Terapie intensive all’avanguardia, risonanze Magnetiche, Sale Tac dove gli aspetti tecnologici sono approfonditi ai massimi livelli. Tutti i nostri interventi garantiscono la massima efficienza dell’attività medica, chirurgica, infermieristica e tecnica grazie allo studio dell’elevato comfort ambientale e funzionale, degli ambienti, dei percorsi e dei flussi. Anche durante l’emergenza pandemica, il nostro lavoro non ha avuto interruzioni, anzi abbiamo dato il nostro prezioso contributo realizzando nuove terapie intensive Covid e Ospedali da Campo, realizzati in tempi record. In questi anni di attività, abbiamo curato numerosi progetti e instaurato collaborazioni importanti con L’ospedale Bambino Gesù, l’Ospedale degli “Infermi di Faenza” Ausl Emilia Romagna, il Policlinico Universitario “A. Gemelli” e il Campus Biomedico di Roma.
Fonte: di Roberta Imbimbo "RomaToday - 12 Gennaio 2022"